Il barter system

 

Il barter system, o cambio merce, è un modello economico che si riferisce allo scambio diretto di beni o servizi, senza l’utilizzo di denaro.

Nel caso del cambio merce pubblicitario, l’oggetto della transazione sono gli spazi dedicati all’advertising su vari supporti e mezzi di comunicazione (stampa, radio, TV, internet, cartellonistica, monitor). Questi spazi vengono acquistati a prezzi competitivi dal media barter, che li mette a disposizione dei clienti in cambio di stock dei loro prodotti.

Il suo funzionamento puo essere riassunto in pochi passaggi:

  1. L’azienda si rivolge al barter (Anteprima Network) proponendo una packing list, ovvero un elenco dei prodotti che desidera scambiare.
  2. Il barter, dopo aver esaminato la packing list e valutato il suo contenuto, acquista gli spazi pubblicitari destinati alla promozione dell’azienda e pianifica una campagna di advertising di valore proporzionale a quello degli stock ricevuti.
  3. Il barter ottiene il suo ricavo dalla vendita dei prodotti attraverso i propri canali, mentre l’azienda cliente riceve pubblicità senza ricorrere a investimenti monetari.

Pubblicità  in cambio merce, le tre fasi

 

1. ISTRUTTORIA

L’istruttoria corrisponde alla fase di analisi preliminare, e inizia con la consegna da parte del cliente di una packing list (che corrisponde all’elenco dei prodotti da destinare al cambio merce). Noi di Anteprima esaminiamo la lista e ne facciamo una valutazione caso per caso, in base alla quantità  degli stock, alla qualità dei prodotti e alla loro vendibilità.

Una volta stabilita l’effettiva fattibilità  del cambio merce pubblicitario si passa alla seconda parte dell’istruttoria, che ha l’obiettivo di definire le modalità  operative in collaborazione con l’azienda cliente. Innanzitutto viene fatta una analisi del mercato di riferimento dei prodotti offerti in bartering. In seguito studiamo le varie opportunità di canalizzazione alternativa della merce, facendo sempre attenzione a non entrare in competizione con i circuiti ufficiali. A questo proposito Anteprima offre, ai clienti che ne fanno richiesta, la possibilità  di rivendere i prodotti esclusivamente attraverso la sua rete di punti vendita riservati ai soli tesserati.

L’ultima parte dell’istruttoria riguarda la pianificazione della campagna pubblicitaria, che tiene conto delle esigenze e delle aspettative dell’azienda cliente.

 

2. OPERATIVITÀ

Si tratta di un momento cruciale per il cambio merce, in cui Anteprima assume il ruolo vero e proprio di media barter. La campagna pubblicitaria viene messa in atto, e la promozione aziendale è veicolata attraverso gli spazi precedentemente acquistati da noi su vari media. Nel caso in cui il cliente abbia un piano di marketing precedentemente definito, le nostre azioni di comunicazione andranno a integrare il lavoro già  svolto, in modo da non creare inutili sovrapposizioni.

 

3. MERCATO

I prodotti oggetto del cambio merce vengono infine consegnati ai nostri canali distributivi per essere rivenduti, senza creare turbative di mercato. A seconda degli accordi presi con l’azienda cliente, gli stock vengono indirizzati ai nostri punti vendita riservati ai tesserati e ai CRAL aziendali convenzionati. In alternativa saranno destinati alla moderna distribuzione nazionale ed estera.

Vantaggi

 

Grazie al cambio merce pubblicitario:
  • Aumenti la visibilità del tuo marchio senza investimenti in denaro e senza interferire con i piani di comunicazione già  previsti
  • Mantieni intatto il cash flow aziendale grazie alla fatturazione tramite compensazione
  • Smaltisci i fine serie (end of packaging) trasformandoli in pubblicità
  • Contieni i costi di magazzino eliminando le eccedenze
  • Acquisisci nuovi clienti inserendo i prodotti sul mercato attraverso canali alternativi